g-audio magno! una g-alleria di immagini e parole

domenica 7 settembre 2014

Apricanimali



Ecco il progetto che ho lasciato
alla fine della residenza artistica
all'Atelier A di Apricale
(o lascerò perché lo devo ancora spedire)

GLI APRICANIMALI

una serie di personaggi fantastici
(che rispolverano questo mio vecchio progetto)
ispirati in primis alle peculiarità del luogo
e poi a giochi di parole che da sempre sono
la mia passione...

quindi ecco lassù in apertura lo
"stercorario dei caruggi"
creatura riservata ed introversa,
ha il suo habitat nei piccoli centri abitati.
quotidianamente si dedica con istintiva abnegazione 
al lustro - e all'igiene - del paese




e a seguire il
"gecoratore d'esterni"
creatura estroversa, comunicativa
indubbiamente egocentrica,
amante della parola, del bello e soprattutto 
del suono della propria voce.
gode in particolar modo del tepore della pietra dei castelli





e ancora lo
"scampanarino di Ferragosto"
creatura timida, solitaria e misteriosa
nidifica a medie altitudini, prediligendo i campanili;
si mostra un solo giorno all'anno,
il 15 di agosto, per dar sfogo alla 
propria smodata passione musicale





ed è proprio il caso di dirlo
dulcis in fundo i
"conigli con Rossese"
creature taciturne, schive, a volte malmostose,
vivono appartate in luoghi freschi e asciutti;
eppure, per il puro gusto della loro compagnia,
sono spesso ospiti d'onore di cene e di banchetti

qui di seguito la spiegazione
tediosa e prolissa
delle origini di ognuna delle opere
(saltate pure)

STERCORARIO
ispirato dalla presenza, nei vicoli più fuori mano del paese,
di qualche "lascito maleodorante"
da parte di cagnolini bradi

GECORATORE
il gioco di parole è tra geco
poiché il nome del castello di Apricale è
Castello della Lucertola
e oratore
poiché i quindici giorni che ho trascorso in paese
erano sottesi dagli spettacoli del
Teatro della Tosse di Genova,
per cui ad ogni angolo di strada un palco
e un attore declamante battute;
ho aggiunto "d'esterni" per il bisticcio
con decoratore d'interni, in quanto un geco
per natura decora le pareti di una casa
solitamente dal di fuori

SCAMPANARINO
il campanile di Apricale
il giorno di Ferragosto ha dato spettacolo
con ore e ore di festosi rintocchi
come testimoniato dai residenti nelle vicinanze della chiesa

CONIGLI
il piatto tipico della zona è il coniglio
il vino tipico il Rossese
tutto qua
(buon appetito)

2 commenti:

g-razie!